Arte o Professionismo?

Mentre presenziavo, il 30 maggio 2012 alla mia mostra fotografica di Treviglio intitolata “Fotofiabe” ricevo la gradita visita di un simpatico ospite…

Buonasera

E’ lei il fotografo?

….

Sì, buonasera

Come va: male vero?

Paolo insolitamente sorridente: “No, anzi benissimo, tutto bene grazie!

Ospite un po’ schizzato: “No no… dicevo la mostra… va male vero?

Paolo stupito e ancora sorridente:”No, va proprio bene invece, anzi sono contentissimo, mi hanno fatto una bellissima recensione, una splendida intervista e sono venute molte persone che hanno apprezzato molto le mie immagini…

Ospite arrogante: “Quanto ha venduto?

Paolo allibito: “Non sono qui per vendere ma per il piacere di esporre le mie immagini

Ospite stupefatto: “Ah, ma… ma…

Paolo sereno: “Sì, se qualcuno avesse piacere di acquistarle ho il mio listino, ma per me è secondario e preferisco non contaminarmi per denaro…

Ospite indisposto: “Ahhhhhhhhh (pausa) quindi lei non è un artista professionista?

Paolo saggio: “O artista… o professionista…

Ospite balbettante… “Ah… ecco… no, sì… io sono un pittore, vede… un pittore professionista!

Paolo con molta compassione: “Ahhh…

Ospite preoccupato: “No, perchè ecco, qui non si vende nulla, il mondo non è più quello di prima, l’Italia va a rotoli, non c’è più l’arte, non c’è più… nessuno la vuole, nessuno vuole pagare l’arte!

Paolo risaggio: “Meno male, l’arte deve essere pura e a disposizione di tutti!

Ospite depresso: “Quindi lei non è un professionista!

Paolo: “Assolutamente no

Ospite confuso: “E, ma… e ma come fa a vivere allora?

Ho una professione

Ospite disorientato: “Ma allora perchè ha fatto questa mostra?

Perchè ne ricavo qualcosa di molto prezioso che chiamo gratificazione

Ospite incazzato: “Quindi secondo lei Picasso non era un professionista?

Era un artista… Poi numerosi professionisti hanno speculato sulla sua arte capitalizzando le sue opere e trasformandole in denaro”

L’ospite se ne va a testa bassa nel silenzio dei miei colori…

🙂

Dai un voto a questo articolo