Artisti & Falsari

Ho sempre pensato che un falsario che produce perfette riproduzioni di banconote, o quadri d’autore, sia in fondo, a modo suo… un artista…

Imitare, copiare alla perfezione, richiede talento e capacità non indifferenti… con questo non dico che siano persone virtuose, semplicemente penso ci sia arte in tutto questo…

Di sicuro ci sono falsi artisti, spiriti saccenti e presuntuosi, soffocati dal proprio ego, dalla propria incapacità di comunicare diversamente, esseri o essenze umaniche che millantano espressioni artistiche producendo nefandezza di ogni genere: dipinti orrendi, statue inguardabili, schifezze e orrori, brutture e porcherie per tutti i gusti, giustificandone l’incomprensibilità con l’incapacità di comprendere, capire, interpretare… loro sono anime evolute, certo… evolute sul piano involutivo, appunto… poeti che scrivono quattro parole per esprimere le loro turbe interiori e il mondo deve capire, magari soffrire, certo… perchè poi ci sono gli artisti del tormento, della sofferenza, che propagano negatività di ogni genere così il mondo potrà ricordare, rivivere, prendere atto, muovere le coscienze, colpire la sensibilità… tutte cavolate al cubo, sono loro i veri falsari, quelli che con il pretesto di esprimere ed esprimersi propagano false percezioni, diffondono povertà interiori che andrebbero gettate nelle cloache suburbane, mica esposte in mostre o musei… ma questo accade e solamente la consapevolezza ci può salvare…

In fondo è molto semplice, basta ascoltare, sentire… è molto facile… e se la percezione è quella del brutto, siamo di fronte non ad un artista, ma ad un falsario, molto più dannoso dei falsari di professione… in quanto col pretesto del bene e dell’arte infanga il mondo di vibrazioni, forme, immagini, parole… FALSE!!!!

Dai un voto a questo articolo